Salute & infrarosso

FAQs

Perché no agli infrarossi A?

Physiotherm non utilizza gli infrarossi A perché questi possono essere utilizzati solo in campo medico sotto il controllo del medico. Sussistono studi sui danni cutanei dovuti agli infrarossi A, nonostante gli effetti dannosi non siano ancora stati dimostrati. Nonostante ciò, Physiotherm vuole evitare qualsiasi potenziale rischio e non utilizza gli infrarossi A nella gamma dei raggi. Questi non sono necessari per la sudorazione, l'unico elemento determinante è il calore indotto. Il sistema Physiotherm lo ha determinato in modo ottimale in base al corpo umano.

Cosa hanno di particolare le lampade Physiotherm?

Le lampade a infrarossi Physiotherm sono state concepite espressamente per essere utilizzate in cabine a infrarossi con irradiamento diretto sull'utente.L'irradiamento diretto della schiena e quindi l'assorbimento del calore da parte del corpo attraverso la circolazione sanguigna fa sì che l'utente inizi a sudare intensamente già a 30°C, l'applicazione risulta quindi molto ""dolce"". La temperatura corporea sale senza sbalzi, lentamente rispettando il corpo di circa 0,2-0,5°C 

Quanto dura la garanzia della cabina Physiotherm?

Siamo talmente convinti della nostra qualità da offrire ai clienti una garanzia a vita sul"cuorek" della cabina, vale a dire gli elementi riscaldanti a infrarossi. Anche in questo caso dimostriamo di essere unici. La sicurezza è sicurezza. Physiotherm è un conosciuto marchio made in Tirolo.

Cosa è il comando delle singole posizioni?

Il comando delle singole posizioni consente di regolare l'intensità delle singole lampade. Nelle cabine a due o più posti è possibile regolare ancora meglio l'intensità delle lampade in base alla percezione individuale del calore: benessere personalizzato!

Qual è il principio di Physiotherm?

Il principio di Physiotherm è diverso da quello della sauna, della biosauna e delle altre comuni cabine termiche. La particolarità del principio Physiotherm sta nella tecnica a infrarossi a bassa temperatura.In nella cabina a infrarossi Physiotherm la temperatura è fra i 30 e i 37 °C. A queste temperature, l'assorbimento e la dissipazione di calore di una persona svestita e ferma sono in equilibrio. Il corpo non deve impiegare energie per scaldarsi o rinfrescarsi. Si trova in un "ambiente termicamente neutro". Ciò significa che il sistema di termoregolazione del corpo "riposa". L'organismo assorbe calore attraveso la pelle e lo dissipa di nuovo all'ambiente circostante. Nella cabina a infrarossi Physiotherm, al corpo viene apportato calore esclusivamente con le lampade dirette sulla schiena.Il principio Physiotherm rende molto gradevoli queste applicazioni di calore.

Per il sistema cardiocircolatorio è paragonabile a un allenamento di fondo leggero.

A cosa bisogna fare attenzione montando la cabina?

Per garantire un corretto posizionamento della cabina a infrarossi, assicurarsi che il fondo sia solido, orizzontale e piano. Gli eventuali dislivelli del fondo devono essere pareggiati.
Collegamento elettrico:
la presa deve presentare protezione di massimo 16A. Per i modelli a 2 posti è sufficiente un fusibile da 12A. Si raccomanda di utilizzare un interruttore di protezione FI.

  • Il luogo dove viene montata la cabina a infrarossi deve essere protetto dagli spruzzi d'acqua.

  • L'umidità dell'aria deve essere quella abitualmente presente negli ambienti domestici. Se ciò non fosse possibile, garantire un idoneo bilanciamento dell'umidità, ad es. aerando il locale. L'umidità relativa massima dell'aria non dovrebbe superare il 95 % (senza condensa).
  • La temperatura ambiente ottimale per la cabina a infrarossi Physiotherm è quella media (20° C o più).

  • Se la temperatura ambiente è inferiore a questi valori (fra 15 e 20°C) si consiglia di preriscaldare la cabina a infrarossi Physiotherm. La durata del preriscaldamento dipende dalla temperatura ambiente del locale.

  • Con temperature ambiente inferiori a 15 °C, contattare il consulente Physiotherm prima del montaggio o il nostro servizio clienti.

  • Quando è montata, la cabina non deve essere sollecitata dall'esterno (ad es. mediante idropulitrice a pressione).

  • Il luogo di montaggio dovrebbe essere scelto in modo che l'elemento di comando sul retro rimanga sempre accessibile (ad es. anche spostando la cabina). In caso contrario, potrebbero esserne influenzate negativamente sia il funzionamento, sia la durata utile della cabina!

Mehr erfahren OK
Cookies helfen uns die Website zunehmend zu verbessern und Ihnen den bestmöglichen Service zu bieten. Durch die Nutzung dieser Website erklären Sie sich mit der Verwendung von Cookies einverstanden.